top of page
Search

'Diario' from the tour in Calabria:

Updated: Oct 22, 2022

Il mare Mediterraneo calmo, azzurro/ celeste. Le barche nelle marine. I vulcani che emergono dal acqua, ed il fumo che esce da Stromboli. Le viste panoramiche da Lipari, di Vulcano, Salina, Alicudi, Filicudi, Panarea e Stromboli. Il colore del cielo al tramonto - rosso, arancio, giallo...... La città di Tropea, seduta su una scogliera, con i suoi edifici antichi, le strade di ciottoli, i negozi di ceramiche e la gente che ogni sera fa la passeggiata. I bronzi incredibili di Riace, soldati forti e determinati. La storia dei Greci, Romani e Bizantini al parco archeologico di Scolacium e dei manufatti nel museo di Reggio Calabria. Le cipolle rosse ovunque, nei negozi e nei carretti, ed i peperoncini per tenere lontano il malocchio. Il profumo del mare, ma anche dello zolfo. Il sapore del famoso gelato, il tartufo, che mangiavo nella piazza di Pizzo. Tutti questi sono i miei ricordi del viaggio in Calabria nel Settembre 2022, che era organizzato da Anna, la nostra insegnante d’italiano. La gente era molto gentile. Gli italiani che abbiamo incontrati erano sempre disponibili ma molto sorpresi che ‘noi stranieri’ potremmo parlare la sua lingua ‘così bene.’!

La guida del nostro giro privato a Lipari era molto bravo. Descriveva le cose chiaramente. E Giorgio, l’autista del autobus, era molto divertente quando, improvvisamente, cominciava cantare ‘la via Gluck’, cercando di imitare il famoso Adriano Celentano. Non lo so se gli altri, nella macchina, sapevano cosa stava facendo, quel Giorgio! La fabrica di seta con le tele, mi ha ricordato la impresa dei tessuti maltesi di Zia Rebecca (la fabbrica era vicino alla casa della mia nonna a Malta). Ed il pranzo nel giardino della casa della famiglia Cafaro, mi ha ricordato i pasti a casa dei miei altri nonni- i genitori di mio padre. E che cosa diciamo del cibo ed il vino? I gamberoni rossi nel restaurante a Pizzo , il cibo dell’ agriturismo ed i fichi d’india che compravo da Ercole erano tutti deliziosi. Il vino era sempre buono. Mi piace anche il Bergamotto. Insomma, quello soggiorno in Calabria era una avventura interessante ed affascinante, e sono molto contenta che ho imparato così tanto sulla cultura di quella regione sconosciuta del paese. MTA



41 views1 comment

Recent Posts

See All

1 comentario


Molto brava Maria Teresa! E di piu, di piu e di piu!

Me gusta
bottom of page